Biciclettata delle risorgive di Codroipo – 6/10

Nell’ambito dei fini istituzionali della nostra associazione, proponiamo per domenica 6 ottobre 2019 la biciclettata

L’ INCANTO DELLE RISORGIVE: NATURA, STORIA, MULINI E VILLE

Il percorso interessa la zona delle risorgive e attraversa insediamenti che conservano ancora l’antico impianto urbanistico, caratterizzato da edifici con l’affaccio su fronte strada e la corte interna. Numerosi sono i mulini, in parte ancora funzionanti, situati lungo le rogge che attraversano questi luoghi; tra questi ricordiamo il mulino di Glaunicco e quello di Gradiscutta, ricordati nelle opere di Ippolito Nievo. Alcuni degli edifici residenziali del complesso padronale, spesso circondato da un ampio parco e affiancato dagli annessi rustici, hanno subito l’influenza dell’architettura veneta, in particolare nell’impianto planimetrico con il salone centrale e le stanze minori che si affacciano ai lati. Un significativo esempio in tal senso è costituito dalla Villa Colloredo-Mels di Gorizzo presso Camino al Tagliamento e da Villa Savorgnan-Ottelio ad Ariis di Rivignano, che visiteremo.

La gita non presenta difficoltà di ordine fisico, la lunghezza complessiva sarà di una sessantina di km, senza  dislivelli. In caso di maltempo la biciclettata verrà rinviata a domenica 13 ottobre.

PROGRAMMA

Ore 9.45 Ritrovo a Codroipo in piazza Garibaldi

Ore 10.00 Partenza in direzione di Villa Manin, dove poi si prosegue per San Martino, Glaunicco, Camino al Tagliamento, Gradiscutta, Flambruzzo per arrivare ad Ariis

Ore 13.00 arrivo ad Ariis, pranzo e  visita all’ acquario

Ore 15.00 Partenza per il rientro

Ore 17.00 Arrivo a Codroipo e lotteria.

NOTIZIE UTILI

Iscrizioni: in sede ALPI, via Brigata Re 29, mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 entro mercoledì 2 ottobre

Informazioni: 3341858889; info@associazionealpi.com

Percorso: Questa non è una gara agonistica, ma un’occasione per divertirsi pedalando con gli amici. Il percorso si svilupperà su strade poco frequentate. Si tratta di una manifestazione a scopo ricreativo e culturale ed è obbligatorio il rispetto del codice della strada e l’uso del casco. Le bici devono essere in ordine per non rallentare la marcia del gruppo. Portare almeno 1 camera d’aria di riserva.