Riaperto l’Orto Urbano ALPI

Con grande partecipazione di pubblico – tanto che abbiamo dovuto dividere i partecipanti in molti gruppi, per mantenere il distanziamento – sabato 29 maggio si è svolta la riapertura dell’orto botanico di via Bariglaria, gestito da ALPI come capofila, con l’aiuto del GSA (Gruppo Sportivo Alpini), ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), comunità Piergiorgio, Legambiente, alla presenza dell’assessora Giulia Manzan del Comune di Udine. Ci ha fatto piacere rilevare il grande interesse delle persone che hanno partecipato alle visite guidate, le tante domande pertinenti, il piacere di saperne di più. Non sappiamo se questo è una conseguenza della pandemia, potrebbe essere un segnale del maggior interesse delle persone per la natura e per tutto ciò che ci circonda. Quest’anno abbiamo registrato un altro record, cioè la partecipazione di tanti bambini e giovani, i quali saranno i depositari del nostro lavoro. La visita all’orto, oltre che istruttiva offre un momento di pace, permette di respirare aria buona e consente di conoscere diverse persone che amano la natura. L’orto rimarrà aperto fino a metà settembre, ogni mattina ci saranno i volontari al lavoro e per le visite guidate basta telefonare al numero 3341858889.

01 - La visita guidata02 - La sessione alimentare e medica03 - La sezione delle piante velenose04 - Il gruppo ANVGD05 - Il saluto dell'assessora Giulia Manzan06 - Parte del buffet preparato dai volontari07 - A piccoli gruppi08 - Una parte dei molti partecipanti