COSE ElettrosmogIn primo pianoNovità

ISDE scrive ai sindaci sull’aumento dei limiti elettromagnetici

L’innalzamento dei limiti di legge per l’esposizione della popolazione a campi elettromagnetici ad alta frequenza (CEMRF) da 6 V/m a 15 V/m pone diversi interrogativi per il rischio alla popolazione e in particolare ai bambini. Per questo motivo, il direttivo nazionale di ISDE – Medici per l’Ambiente ha predisposto un documento che è stato inviato ai sindaci italiani e che potete scaricare qui. In allegato sono state descritte le prove scientifiche, che potete scaricare qui. Non si tratta di essere contrari allo sviluppo, ma questo deve essere responsabile e tutelare le persone più deboli e più a rischio, come lo sono i bambini e le persone ammalate. Anche se la legge “esautora” i comuni dalle decisioni, questi possono concordare con le aziende di telecomunicazione i siti dove mettere o potenziare le nuove antenne.